fbpx

Tag Archives: baggio milano

Leadership & Management

Leadership & Management

Cari lettori, con questo blog volevo esaminare ed esporre l’importanza della gestione delle risorse umane e consolidamento dei team di lavoro. Spesso si tende a sottovalutare aspetti e regole che il management dona, si usano male i poteri di leadership, si ascolta poco il proprio interlocutore nell’analisi dei bisogni.

Il team SPAZIOURBANO in tal senso cerca, grazie a corsi di formazione costanti, di sbagliare il meno possibile perché ritiene che obiettivi ambiziosi possano essere raggiunti solo grazie all’azione condivisa e coordinata di tutti i membri. Ora, non vogliamo spenderci come esecutori scientifici, ma sicuramente attenti a questi aspetti e soprattutto vigili nel migliorare ed apprendere nuove nozioni.

Questi temi sono molto belli e gradevoli da trattare, ma per chi ha esperienza di campo, concorderà estremamente difficili da rispettare ed applicare, cerchiamo dunque di capirne insieme l’ABC.

Il management ha come scopo primario il raggiungimento di obiettivi, essi rivestono un ruolo essenziale per cui convogliare sforzi, tattiche e strategie.  La leadership è invece il potenziale d’influenza che un soggetto o gruppo ha su un altro e grazie a ciò indirizza e plasma i comportamenti altrui. Se ci pensate bene sono cose completamente diverse ma sinergiche, non può esistere organizzazione, piccola o grande, che manchi di questi ingredienti. Detto ciò parliamo delle risorse umane, risorse non numeri, chi discriminerebbe una risorsa? Beh, ne ho conosciuti tanti… Una risorsa umana ha generalmente 4 step di crescita, di maturità, che nel tempo modificano la responsabilità ed atteggiamento per cui in ogni fase il leader deve saper gestire i bisogni del proprio collaboratore/trice ed applicare i corretti poteri a sua disposizione. Non possiamo trattare ciascuno allo stesso modo, si scrive risorsa e si legge emozioni, virtù, passioni, difetti, convinzioni. Come fare? Applicando gli strumenti di management. Quali? Partiamo da ciò che amo maggiormente, gli incontri individuali, sono a mio avviso lo strumento d’inizio e gestione di un rapporto, servono a capire e carpire con ascolto profondo cosa voglia comunicarci il prossimo e da lì costruire un piano di crescita. Poi serve mostrare come si fa, facile? Assicuro che è più facile fare i professori che far vedere come di fa un lavoro, ma rammentate che è uno strumento fortissimo. Se ti dico cosa fare, ok, ma se non te lo mostro.. Nei lavori manuali è quasi sempre applicato ma in quelli intellettuali? Fate vedere la strada al successo e vi seguiranno. Finito? Neanche per sogno, serve analizzare le performance con grafici e numeri e discuterli con la risorsa, discuterli non demonizzarla (se non buone le statistiche). Numeri validi? Vanno anch’essi analizzati per capire le azioni di successo da standardizzare, è da qui che si crea Know-How.

Dai adesso basta possiamo rilassarci, e no… serve fare PDCA, e che cos’è? Plan-Do-Check-Act, tecnicismi a parte, è un continuo processo di analisi, tattica, strategia, attuazione, verifica e modifica/standardizzazione. Questo è più facile a farsi che a dirsi ma comprendete come fare il Gestore sia materia assolutamente complessa e di responsabilità elevata, ne va del futuro di un’impresa o semplicemente di una risorsa.

Esorto anche i Mediatori e gli staff delle agenzie immobiliari a non ritersi esonerati da tali attenzioni perché la corretta gestione di un team e la sua crescita splende agli occhi dei consumatori/clienti e trasmette non verbalmente la caratura di un’organizzazione.

Un caro saluto

Davide Bosisio

Buon anno!

Il 2014 è finito, è stato un anno per molti difficile, la crisi, le tasse, spesso si aveva perfino paura a guardare il telegiornale e scoprire una nuova tassa sulla casa. Per noi è stato un anno importante, nonostante tutto abbiamo fatto il nostro, con serietà e onestà e di questo ne siamo fieri. Abbiamo anche, verso fine anno, cambiato faccia: nuovo marchio, nuovo look, nuovo sito, non perché prima non andasse bene, eravamo già in un ottimo gruppo immobiliare, ma sentivamo l’esigenza di cambiare. Volevamo sviluppare le nostre idee autonomamente, fuori dagli schemi dei franchaising, in cui per anni siamo rientrati. Volevamo rinnovarci, perché per una azienda ritengo che cambiare sia fondamentale per rimanere viva, per crescere, per svilupparsi. Per questo è nato SPAZIOURBANO, una agenzia fuori dagli schemi classici, una agenzia di quartiere che può lavorare in tutta Milano, una agenzia di immagine, ma concreta che mette davanti i fatti più che le apparenze, un agenzia giovane, ma che vanta una esperienza pluriennale, un agenzia nuova, radicata da 10 anni sul territorio.

Il 2015 sarà per Milano un anno molto importante, ci sarà l’EXPO, che si prevede porterà a Milano 250.000 visitatori da tutto il mondo, il tempo ci dirà se Milano avrà vinto la sfida. Per il mercato immobiliare, si prevede una ripresa; già il 2014 si è concluso con segno positivo e non succedeva da 7 anni, quest’anno per comprare casa sarà il momento più conveniente, i prezzi non erano così bassi da decenni. Ci auguriamo che molti lo vogliano fare con noi, noi dal canto nostro, siamo pronti ad affrontare il nuovo anno con il solito ottimismo ed entusiasmo, auguri a tutti per felice nuovo anno, ci vediamo il 7 Gennaio.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi