Tag Archives: strumenti pubblicitari

Franchising VS Agenzia Storica

Decidi di vendere casa, a chi ti affidi? Franchising famoso o Agenzia storica sul territorio?

L’argomento è sempre in auge nelle famiglie quando si decide di mettere in vendita la propria casa, perché si tratta di una scelta molto importante! E’ evidente che incidano diversi fattori: dal passaparola, alla conoscenza diretta dell’agente, simpatie ed antipatie, ma in questo post vorrei soffermarmi ad analizzare le differenze tra i due tipi di agenzie presenti in ogni mercato immobiliare: i franchising e le agenzie storiche.

Il Franchising

L’indubbio vantaggio dei franchising è certamente che il marchio famoso, conosciuto e riconoscibile, viene spesso scelto perché per molti è sinonimo di sicurezza; viene visto come l’unica soluzione possibile, associano quel marchio a quel determinato servizio.

Volete fare anche voi così o preferite valutarne anche i possibili svantaggi o finti vantaggi? Sfatiamo qualche luogo comune!

Spesso quando ci si affida a un marchio storico così importante e sviluppato ci si aspetta di trovarsi di fronte professionisti di spessore, ben preparati, veri esperti di mercato. Non dubito che alle spalle di questi gruppi ci siano grandi imprenditori, ma chi venderà la tua casa? Il grande imprenditore che ha aperto più di 20 agenzie in 2 anni o il ragazzino che ha iniziato la settimana scorsa?

Il voler svilupparsi troppo in fretta, tipico dei franchising porta inevitabilmente ad aprire tanti punti vendita con personale non pronto e privo di esperienza, tantissimo riciclo, poca professionalità, tanta improvvisazione.

Non credo che neanche la presenza capillare sul territorio sia un gran vantaggio e che potendo contare su più agenzie dello stesso gruppo sia di grande aiuto, spesso, parlo per esperienza, è più facile collaborare con un’agenzia esterna che con una affiliata. Con l’agenzia “cugina” non di rado subentrano antipatie, gelosie ecc.. ecc..

Per chi cerca casa il primo passo ormai è sempre internet, la presenza in zona ci vuole, ma la vera presenza massiccia è necessaria sul web.

Parliamo di pubblicità, essendo in tanti possono permettersi sicuramente di avere più spazi pubblicitari, di investire di più. Questo è vero, ma molta pubblicità è finalizzata allo sviluppo del Brand, tutti insieme sono molto presenti, ma la singola agenzia alla fine fa più o meno quello che fanno tutti. A volte, spinti dalla sede per ovvi interessi a uniformare la pubblicità a livello regionale, si rischia di non essere molto performanti a livello locale. Non sempre l’unione fa la forza, soprattutto se gli interessi sono diversi.

L’agenzia storica

Allora perché non rivolgersi all’agenzia storica? E’ presente da oltre 10/20/30 anni sul territorio, conosce tutti, ha esperienza e competenza, ha superato crisi di mercato e cavalcato i momenti belli. E’ un professionista completo e finito, chi meglio di lui?

Questo è indubbiamente il grande vantaggio di rivolgersi a questo professionista: conosce perfettamente il territorio, le persone, è competente, ha dimostrato sul campo che le case le sa vendere!

Partita chiusa? Mah… anche questa figura potrebbe avere delle falle…

Ha seguito i cambiamenti del mercato immobiliare? Si è adeguato ai nuovi strumenti tecnologici? Sembra impossibile, ma conosco agenti, titolari di agenzia che vanno in crisi a mandare una mail…

La nostra professione negli ultimi 20 anni è cambiata profondamente, come ogni professione a dire il vero, io valuterei se è un agente al passo con i tempi o se è rimasto agli anni ’90. Oggi abbiamo a disposizione strumenti inimmaginabili 20 anni fa, i clienti sono molto più preparati e sempre connessi. Un’azienda se non cerca sempre di cambiare, di migliorarsi muore giorno dopo giorno.

L’agente storico deve aver ancora voglia di mettersi in gioco, avere grinta e determinazione, se ormai lo fa per hobby o perché non saprebbe che altro fare, forse non è più l’agente giusto.

L’obbiettivo importante è quello che devi raggiungere oggi, non quello che hai raggiunto ieri.

Tutto considerato, possiamo sintetizzare così: una buona agenzia può essere sotto ogni nome, sono sempre le persone a fare la differenza. A volte un Brand può rivelarsi una calda coperta che attira clienti che valutano solo la superficie, ma andando in profondità si possono scoprire tante realtà differenti e assolutamente all’altezza.

Quindi qual è la soluzione giusta? Scontato dire SPAZIOURBANO, un’agenzia al passo con i tempi, che cerca sempre di migliorarsi, che investe molto in pubblicità e marketing, che ha 20 anni di esperienza sempre presente nel punto vendita. Certo, sono di parte, quindi mi limiterò a consigliarvi solamente di valutare bene questi fattori:

  • Chi trovi in agenzia: ha esperienza e competenza? Ha i requisiti morali e umani che cerchi?
  • La reale presenza pubblicitaria: può garantire il giusto mix pubblicitario al tuo immobile?
  • La cura dei particolari: cura ogni aspetto del suo lavoro? Sono sempre i dettagli che fanno la differenza!
  • Come opera: lavora solo per far numeri o ci mette passione?

Buona fortuna! Mi raccomando, scegliete con attenzione!

Daniele Modugno

Prepara l’immobile e scegli i migliori strumenti pubblicitari

Vuoi mettere in vendita la tua casa? Preparala al meglio! Ecco come farlo passo dopo passo:

PRIMO PASSO: io inizierei col fare i piccoli lavoretti che hai trascurato negli ultimi mesi o anni; quelle piccole manutenzioni, che costano poco a livello di spesa, ma che rendono la casa più curata e in ordine. Le hai sempre rimandate, forse ora è il momento di farle. Comincia a farti una lista di tutto ciò che si potrebbe sistemare senza svenarti e datti da fare, ne gioverà molto la tua casa, avrà un impatto sicuramente più gradevole. Non dico di ristrutturarla, e neanche di spenderci troppo, ma ci sono tante piccole cose che si possono fare con minima spesa e massima resa. Pensa che se anche non dovessi riuscire a vendere, almeno avrai fatto contenta tua moglie… Tanto andavano fatte!

SECONDO PASSO: sembra ovvio, ma non lo è, te lo assicuro. Fai una bella pulizia della casa, mettila in perfetto ordine, il primo impatto è importante. Una casa pulita, ordinata e profumata, fa acquisire punti. Capirai che cambia, rispetto ad una in cui fumano in 15 con le finestre chiuse e che tra una stanza e l’altra si deve schivare oggetti vari sparsi lungo il pavimento.

TERZO PASSO: una volta pronta, fai delle belle foto di tutti gli ambienti! Ti consiglio di farlo anche del palazzo, spesso molti privati non le fanno e secondo me sbagliano. Fanne tante di foto e cerca ovviamente di farle al meglio, chiare, magari sfruttando la luce del sole. Insomma che risaltino le caratteristiche positive di casa tua.

Inoltre, può aiutare anche fare un video, statisticamente oggi in internet le persone guardano molto di più i video delle foto. Non per niente Youtube è uno dei siti più cliccati al mondo. Anche noi ad esempio abbiamo il nostro canale Youtube in cui scorrono i video delle nostre case.

QUARTO PASSO: non dimenticarti di pubblicare anche la piantina del tuo immobile. E’ importante già far vedere come è disposta la casa, soprattutto se ha un bel taglio. Ovviamente la piantina deve essere chiara e fatta bene, a volte si vedono foto di piantine prese da vecchi atti di cui non so capisce nulla; è normale che se non si capisce nulla non serve. Ricorda, più curato e completo sarà il tuo annuncio e più verrà visto!

STRUMENTI PUBBLICITARI:

CARTELLO: dove pubblicizzarlo? Bè innanzitutto, un cartello sullo stabile, funziona sempre e non costa nulla. Il cartello resiste alla concorrenza spietata di Internet, rende sempre, serve principalmente ad attirare il cliente che cerca in quella zona specifica, quindi gira proprio le vie a caccia delle novità.

Spesso serve anche ad avvisare i vicini che c’è un nuovo immobile in vendita, è molto frequente, infatti, che proprio il vicino diventi l’acquirente giusto. Conosce il palazzo, sa cosa aspettarsi, solitamente cerca per soddisfare un bisogno legato a un parente o per modificare la sua attuale situazione abitativa. E’ facile che sia un cliente molto motivato essendo già ben predisposto verso il palazzo.

Ma attenzione, se il cartello rimane troppo tempo, a quel punto è meglio toglierlo, può essere controproducente. La gente vedendolo lì per troppo tempo e magari pure sbiadito, percepisce: “non si vende, vogliono troppo!”. Quindi, in questi casi io lo tolgo per un po’, al limite lo rimetto dopo qualche mese, se ancora non si è venduto.

PORTALI IMMOBILIARI: per i privati pubblicare un annuncio di vendita è gratis su tutti i portali immobiliari, tanto ci siamo noi agenzie a mantenerli vivi con contratti sempre più onerosi… Però, c’è da considerare che l’annuncio del privato, non è come l’annuncio dell’agenzia e ti spiego perché.
Ti faccio l’esempio di Immobiliare.it, che è indubbiamente il sito numero uno in Italia per vendere casa, chiunque cerca o vende casa, ci passa prima o poi.

Noi agenzie paghiamo tutti i singoli servizi che portano a guadagnare punteggio di visibilità. I miei annunci hanno sempre la visibilità massima, cioè del 100%, che la ottieni in base ai servizi che compri. Costa fare pubblicità così, ma se ti vuoi differenziare nella montagna di annunci, immagini, video, promozioni che trovi su internet, devi puntare ad avere il top. Voglio offrire un servizio di qualità, so che devo investire.
L’annuncio gratuito che ti propone immobiliare.it è l’annuncio base, resta per 90 giorni pubblicato ed è al minimo della visibilità possibile. Vuoi sapere chi lo vede? In pratica, Noi agenzie! Alle agenzie della zona in automatico viene mandato l’avviso del tuo annuncio ed è per quello che nei primi giorni ti chiamano un sacco di immobiliari. Clienti? un pò all’inizio, ma poi se non passi a pacchetti a pagamento, il tuo annuncio viene risucchiato inesorabilmente nell’oblio. In pratica, tutti i portali funzionano così, quindi per aumentare visibilità devi acquistare dei pacchetti a pagamento.

Nel caso di immobiliare.it ci sono due pacchetti a pagamento: PREMIUM che costa in sconto (dicono) 0,17 centesimi al giorno per 180 giorni e quello TOP 0,67 centesimi al giorno per 180 giorni. In più ci sono poi vari opzioni aggiuntive da acquistare per ottenere visibilità.

Secondo me i prezzi dei pacchetti sono comunque economici, alle agenzie costano molto di più, se vuoi vendere, il BASE non so se ti basta, a meno che casa tua non sia proprio un affarone e allora si vende da sola, dubito che tu riesca così.

Una strada potrebbe essere, come facciamo noi, diversificare la pubblicità, usa più strumenti, non uno solo. Mettila su diversi portali, sfrutta i Social, il passaparola, diffondi il più possibile la notizia della vendita. Dalla massa uscirà fuori il tuo acquirente.

Altro trucchetto per rimanere sempre in cima, senza pagare, modificare di continuo il tuo annuncio. Fai sempre piccoli cambiamenti e l’annuncio si aggiorna sempre.

Ultimo consiglio sull’argomento: le immagini sono fondamentali, poi però scrivi bene tutte le informazioni compilando bene tutto il format dei vari portali. Si preciso, scrupoloso, fornisci informazioni dettagliate. Le persone vanno su internet per risparmiare tempo, se non trovano risposte dettagliate spesso lasciano perdere, si interessano ad annunci più completi. Servirà anche a te, ti evita di dover rispondere sempre alle stesse domande…

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi